Internet, un italiano su tre non l’ha mai usato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Dicembre 2014 12:21 | Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2014 12:21
Internet, un italiano su tre non l'ha mai usato

Internet, un italiano su tre non l’ha mai usato

ROMA – Un italiano su tre non ha mai usato internet. Il dato arriva dal rapporto Istat 2014. E, per quanto in Italia gli anziani siano molti, indica che siamo ben lontani dall’agenda digitale del presidente del Consiglio Matteo Renzi. Anche perché tra i ventidue milioni di non utenti ci sono molti dei cosiddetti “nativi digitali“: bambini tra i sei e i dieci anni, in piena età scolare. 

Tra i 65 e i 74 anni sono più di sette su dieci gli italiani che non usano internet. La quota sale al 93,4% tra gli over settantacinquenni. Ma sono alte anche le percentuali tra i giovanissimi (un milione e mezzo tra i 6 e i 10 anni): uno su due non usa internet.

Consola solo il dato sulla quota di famiglie con un accesso ad Internet da casa, passata, quest’anno al 64% dal 60,7% dell’anno precedente. Resta quel 38% di persone che non “navigano” mai. Nel complesso sono più gli uomini ad usare internet: la percentuale è del 62,3% tra gli uomini e del 52,7% tra le donne. Di certo chi usa più internet sono i giovani tra i 15 e i 24 anni (oltre l’89%).

Per gli italiani il telefono cellulare resta la più amata tra le nuove tecnologie per l’informazione e la comunicazione. Questo sì è presente in nove famiglie su dieci (il 93,6%). Per diffusione, seguono, l’accesso ad Internet da casa (64%), il personal computer (63,2%) e una connessione a banda larga (62,7%). E ancora lo smartphone (con connessione ad Internet) (54%), la macchina fotografica digitale (50,8%), il lettore Dvd/Blu Ray (49,5%). Meno diffusi sono invece l’antenna parabolica (32,2%), il lettore Mp3/Mp4 (27,5%), la console per videogiochi (19,3%) e il lettore di e-book (6,8%).