Sicurezza: “liberalizzato” il wi-fi, Internet Point senza restrizioni

Pubblicato il 5 Novembre 2010 13:57 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2010 13:58

Le connessioni wi-fi “liberalizzate” a partire dal prossimo primo gennaio 2010. Niente documenti quando ci si vuole connettere in un Internet Point quindi. Lo prevede il pacchetto sicurezza presentato dal ministro degli Interni roberto Maroni.

Una misura, sollecitata da più parti che supera le restrizioni imposte dal decreto Pisanu (vale a dire la registrazione dei dati di chi accede a una rete senza fili). Con questa decisione, spiega Berlusconi, sarà possibile superare “gli ostacoli al libero accesso al wi-fi”. Dall’1 gennaio, in pratica, ci si potrà collegare liberamente, senza restrizioni.

Con il provvedimento ha spiegato Maroni, “superiamo finalmente le restrizioni imposte dal decreto Pisanu cinque anni fa che ora sono state comunque superate dall’evoluzione tecnologica”. Maroni ha specificato che “la norma Pisanu è stata efficace e ha permesso di sventare minacce sul fronte del terrorismo e alla criminalità organizzata”.