L'”Eureka” della Nasa: “C’è acqua sulla Luna”

Pubblicato il 13 Novembre 2009 18:20 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2009 18:56

nasa-luna«L’argomento che la Luna è un luogo asciutto e desolato non regge più», così scrive la Nasa sul suo sito annunciando di aver trovato «significative quantità d’acqua».

Il segreto è stato custodito per anni e ora per la felicità di scienziati e appassionati è stato svelato grazie all’impatto del missile proiettile CENTAUR, lanciato dalla sonda LCROSS nella regione in ombra permanente, nel polo sud dell’unico satellite naturale della Terra.

«Ebbene sì, abbiamo scoperto l’acqua. E non solo un poco, ma una quantità significativa», ha dichiarato Anthony Colaprete, dell’Ames Research Center della Nasa, il responsabile scientifico della missione costata 79 milioni di dollari.

L’amministrazione Aeronautica e dello Spazio ha aperto un nuovo capitolo della scoperta della Luna: il ritrovamento di acqua ghiacciata risale al 9 ottobre scorso. Dopo l’arrivo del “razzo” sulla superficie lunare è stato avvistata prima una nuvola di polveri sottili e poi una fumata di materiale più pesante.

«Siamo scoprendo i misteri del nostro vicino più prossimo nel sistema solare. La luna nasconde molti segreti, e LCROSS ci ha permesso di raggiungere un nuovo livello di comprensione», ha detto Michael Wargo, il Chief Scientist lunare della NASA a Washington.

Da tempo gli scienziati studiano le grandi quantità di idrogeno che sono state osservate ai poli della Luna. I risultati ottenuti da LCROSS aprono nuovi scenari sulla questione dell’acqua che potrebbe essere molto più diffusa rispetto a quanto ipotizzato.

La LCROSS è stata lanciata il 18 giugno scorso insieme al Lunar Reconnaissance Orbiter, o LRO,  dal Kennedy Space Center  della Nasa in Florida. Dopo la separazione da LRO, la sonda LCROSS ha eseguito un avvicinamento della Luna ed è entrato lungo orbite intorno alla Terra. Dopo un viaggio di circa 113 giorni e quasi 5,6 milioni miglia (9 milioni di km), il centauro e LCROSS si sono separati e finalmente il missile è arrivato sulla Luna.

L’acqua era già stata individuata sulla luna dalla sonda indiana Chandrayaan-1 e da altre missioni, ma in quantità ridotte.