Mantova. Uova alla diossina, consumo e vendita vietati

Pubblicato il 27 Gennaio 2011 11:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2011 11:22

Uova che contenevano diossina, pcb e altri componenti cancerogeni sono state trovate nel mantovano. L’Asl ne ha vietato il consumo e la vendita.

Secondo quanto spiega la Gazzetta di Mantova i campioni erano stati prelevati negli allevamenti rurali nel corso di una campagna straordinaria di indagine partita ad ottobre e che ha coinvolto anche allevamenti bovini. Negativi sarebbero invece i riscontri per il latte a Sustinente, San Giorgio e San Martino dall’Argine.

I controlli, disposti dalla Regione Lombardia, sono stati eseguiti, per l’area dell’Alto Mantovano, a Castiglione e Ponti sul Mincio, per il Medio Mantovano, a San Giorgio e Virgilio, per il Sud Ovest, a Viadana e San Martino dall’Argine e, per il Basso Mantovano, a Sustinente e Quingentole.