Maturità: sul web è “tototema”, studenti a caccia di “dritte”

Pubblicato il 19 Giugno 2011 21:26 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2011 21:27

ROMA – Attaccati al computer molto più che ai libri di testo, gli studenti che da mercoledì saranno alle prese con la prova di tutte le prove, la maturità, ‘navigano’ tra i siti alla ricerca della traccia giusta, l’argomento del tema, prima prova per tutte le scuole. E a nulla vale l’esperienza degli anni passati, quando i titoli scelti dal ministero dell’Istruzione quasi mai hanno collimato con le tracce uscite sul web, né la campagna della Polizia delle comunicazioni che anche quest’anno ha bollato come ‘bufale’ e ‘leggende metropolitane’ le anticipazioni sulla rete.

Anche se può apparire scontato, il portale Studenti.it, cita i 150 anni dell’Unità d’Italia e le figure di Garibaldi e Mazzini tra i possibili temi storici della maturita’ 2011. E’ un argomento troppo importante, dicono, per non essere preso in considerazione dal Ministero.

E comunque, al di là dello scritto, è un tema da sapere alla perfezione perché è probabile trovarselo come domanda all’orale. Altra traccia per il tema storico, ma anche di attualità secondo Studenti.it, la beatificazione di Giovanni Paolo II da collegare alla Guerra fredda e alla fine dei regimi comunisti, processo cui papa Wojtyla ha contribuito. In più, tra i temi di attualità potrebbe esserci una traccia sulla catastrofe in Giappone, collegata al dibattito sull’energia nucleare e alle rinnovabili.

Da non sottovalutare il conflitto in Libia e i movimenti rivoluzionari nel nord Africa, con la conseguente questione dei migranti e degli sbarchi in Italia. Il prossimo settembre, poi, ricorre il decimo anniversario dell’attacco alle torri gemelle che potrebbe essere legato all’uccisione di Bin Laden e al fenomeno delle cellule terroristiche nel mondo.

Infine, per quanto riguarda la traccia di letteratura, gli autori più quotati sono Ungaretti, D’Annunzio ma anche Pirandello, Pascoli e Svevo, di cui quest’anno ricorrono i 150 anni dalla nascita. Il portale Skuola. net, invece, ricorda che il 2011 è l’anno europeo del volontariato e dunque indica questo come argomento probabile per il tema di attualita’. E tra gli anniversari segnala i 60 anni dal volo spaziale di Jurij Gagarin che si potrebbe legare ai 6 mesi trascorsi nella stazione spaziale da Paolo Nespoli e anche al lancio sullo Shuttle di Roberto Vittori.

In ogni caso, le raccomandazioni per una buona prova di italiano, secondo i siti specializzati, sono sempre: scegliere con calma e attenzione la traccia, organizzare il tempo a disposizione ma, soprattutto, rileggere il testo.

Non mancano, infine, le ipotesi sugli autori che saranno scelti per la seconda prova del liceo classico, la versione di latino. I siti per il totoesame di latino 2011 indicano come autore più quotato Quintiliano, grande assente da molte sessioni d’esame. Altro favorito Tacito, meno probabile Cicerone, già uscito nel 2009.