Messina, bimbi maltrattati e violentati. Condannati madre e convivente

Pubblicato il 9 Giugno 2010 15:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 16:42

I giudici della prima sezione del Tribunale di Messina hanno condannato a sei anni di reclusione un uomo e la sua convivente che, per anni, hanno sottoposto quattro bambini, due maschi e due femmine (tutti figli della donna che li aveva avuti da una precedente relazione) ad abusi fisici, psichici e sessuali.

L’uomo terrorizzava i bambini e li picchiava. Inoltre li palpeggiava anche con la complicità della loro madre che faceva finta di nulla.

I bimbi inoltre, nonostante l’età, dovevano lavare, cucinare, fare la spesa al posto della donna e se qualcosa non veniva fatto così come richiesto, erano costretti a dormire fuori casa, nelle scale del pianerottolo davanti alla porta dell’abitazione.

La storia, è emersa grazie alla deposizione della bambina più piccola che ha rivelato gli abusi a un’educatrice.