Milano: abusi su sei bambine di 10 anni, arrestato istruttore di pallavolo

Pubblicato il 6 Ottobre 2010 12:09 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2010 12:46

Un istruttore di pallavolo è stato arrestato, a Milano, con l’accusa di avere commesso abusi sessuali su almeno 6 allieve di circa 10 anni in un complesso scolastico del capoluogo lombardo. L’uomo, 53 anni, ha commesso le violenze sessuali negli anni scolastici 2008-2009 e 2009-2010 fino a quando nel maggio dello scorso anno alcune delle ragazzine violentate hanno cominciato a raccontare tutto. Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile che ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare con le accuse di violenza sessuale pluriaggravata.

Secondo quanto riferito in Questura, l’ordinanza cautelare e’ stata emessa anche per il pericolo di reiterazione del reato nel corso di quest’anno scolastico. La polizia, che ha dovuto trovare i riscontri alle testimonianze il più in fretta possibile, ha accertato la concordanza nei racconti delle sei ragazzine, di circa 10 anni, che accusano il loro istruttore.

Tutte raccontano di essere state indotte o costrette, soprattutto grazie alla coercizione psicologica, a cedere alle attenzioni morbose del loro istruttore di pallavolo che nella maggior parte dei casi le avvicinava in orario scolastico, in palestra, negli spogliatoi e si appartava temporaneamente con loro per costringerle a rapporti sessuali non completi.

Le indagini sono partite dopo le prime confidenze di una allieva fatte alla madre, che ha riferito tutto alla presidenza dell’istituto scolastico e ha denunciato i fatti alla Polizia. Gli accertamenti pero’ continuano in quanto l’istruttore, italiano, single e libero professionista, che svolge una attivita’ pomeridiana, ha lavorato per diversi altri istituti scolastici.