Minicar pericolose? La Procura di Roma indaga sui sistemi di sicurezza

Pubblicato il 27 Ottobre 2010 13:11 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2010 13:18

Le minicar sono troppo insicure: sulla base di questo presupposto la procura di Roma ha aperto un fascicolo processuale per accertare la dotazione dei sistemi di sicurezza delle minicar, le piccole auto guidate soprattutto da minorenni, e se questi rispondano ai criteri di omologazione dei mezzi.

In procura, tuttavia, si esclude che si possa arrivare ad un blocco delle mini auto. Tra le verifiche disposte i criteri di omologazione ed il loro rispetto da parte delle case produttrici: per questo motivo gli inquirenti si rivolgeranno al ministero dei Trasporti.

Le indagini, per il momento senza ipotesi di reato né indagati, sono affidate ai pubblici ministeri Laura Condemi e Lina Cusano, già titolari degli accertamenti su due incidenti mortali a Roma (coinvolti due giovanissimi), avvenuti nello scorso aprile rispettivamente nel quartiere residenziale dell’Olgiata e sulla Tangenziale.

A determinare l’avvio di indagini a più ampio raggio sul mondo delle minicar sono stati gli esiti delle consulenze tecniche svolte sui due mezzi: in particolare, gli esperti hanno rilevato la totale assenza di sistemi di sicurezza su entrambe le mini auto.