Solventi tossici nei pennarelli: maxi sequestro di articoli di cancelleria cinesi a Padova

Pubblicato il 13 Settembre 2010 9:23 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2010 9:25

Maxisequestro di articoli di cancelleria potenzialmente nocivi destinati alle scuole elementari da parte della Guardia di finanza di Padova. Gli uomini al comando del colonnello Ivano Maccani hanno posto i sigilli ad un magazzino cinese contenente oltre 700 mila articoli di cancelleria tra evidenziatori, righelli, astucci e pennarelli.

Secondo quanto stabilito dai tecnici dell’Arpav, nei pennarelli in particolare è stata riscontrata ‘la presenza di solventi idrocarburici e alogenati in quantità elevate, classificati come nocivi’. Due le ditte di import-export, gestite da cittadini cinesi, finite nel mirino delle indagini. Il valore della merce sequestrata, che verra’ distrutta una volta stabilite le eventuali responsabilita’ penali degli importatori, e’ di oltre 10 milioni di euro.(ANSA).