Pompe funebri per piccoli animali, l’agenzia inventata e gestita da ragazzo di 15 anni

Pubblicato il 28 Aprile 2010 9:57 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2010 9:57

Nicolò Verga

Anche le bestiole hanno diritto a una degna sepoltura. E’ questa la filosofia su cui si basa la Pfa, impresa di pompe funebri animali di piccola taglia attiva a Limbiate dal 2004. L’idea stravagante acquista un tono sorprendente visto che il fondatore e titolare della piccola azienda si chiama Nicolò Verga e ha solo 15 anni. Il ragazzo dalla forte vena imprenditoriale, alla tenera età di 9 anni ha deciso di dare una casa dopo il trapasso a miglior vita a piccoli animali come furetti, lucertole, pesci, criceti e tartarughe.

E l’attività va alla grande. Nel 2009 i clienti sono stati 203, ma questo numero è destinato a crescere considerevolmente dal momento che nei primi tre mesi dell’anno è stata già raggiunta quota 93. Il vero boom di richieste però generalmente arriva in primavera e in estate.

Nicolò viene aiutato costantemente dal suo collaboratore 14enne Nicholas Ricci, ma nei periodi di massimo lavoro sono pronti ad intervenire anche i loro amici Andrea Parodi e Giovanni Guindani. L’azienda provvede a tutto, fornendo la cassetta di legno, il marmo e i fiori. «Cerchiamo di lavorare nel modo più serio e professionale possibile e di venire incontro ad ogni esigenza – spiega Nicolò – perché per noi non è importante l’aspetto economico ma la soddisfazione del cliente. Qualcuno ci chiede di seppellire l’animale nel proprio giardino, mentre a chi vive in appartamento proponiamo di seppellirlo in una zona del mio giardino che è stata destinata per questo scopo ed è aperta al pubblico sei giorni su sette. Abbiamo allestito anche una sala del commiato in un locale della mia casa. Qui – conclude il giovane imprenditore – spesso i clienti si commuovono al momento di dare l’ultimo saluto alla loro bestiolina».