Pordenone: scende dall’auto per fare pipi, precipita da un viadotto e muore

Pubblicato il 3 Ottobre 2010 9:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2010 9:56

Scende dall’auto lungo l’autostrada per un bisogno fisiologico, ma non si accorge di essere su un viadotto, precipita e muore. L’episodio si è verificato domenica 3 ottobre  intorno alle ore 3.00 lungo l’autostrada A28 a Cavolano di Sacile (Pordenone).

La vittima è un uomo, Ermes Colautto, 36 anni, di Udine, deceduto dopo un volo di nove metri. A dare l’allarme è stata la compagna dell’uomo, che ha riferito di aver visto Colautto scavalcare il guard-rail dopo aver accostato la vettura in corsia di emergenza, senza però accorgersi di trovarsi sul viadotto.

I soccorritori lo hanno trovato ormai senza vita in un podere sottostante la struttura. La ricostruzione non appare del tutto chiara, anche perché la donna non avrebbe chiamato subito soccorso, in quanto non si sarebbe resa conto della gravità dell’incidente.

Solo dopo molti minuti, non vedendo rientrare il convivente in auto, e udendo dei flebili lamenti provenire dall’oscurita’, ha chiesto aiuto.