Reggio Emilia, rapiti cuccioli di Yorkshire. Denunciato il ladro

Pubblicato il 16 Giugno 2010 23:21 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2010 23:21

Un furto in pieno stile ‘Carica dei 101’ in un allevamento di piccoli animali di via Forlanini a Reggio Emilia. Dalla sala parto per cani sono stati trafugati un cucciolo di barboncino bianco e una femmina di yorkshire con i suoi quattro cuccioli.

Ricevuta la denuncia del rapimento, la polizia si è subito attivata monitorando il mercato del mondo animale ed il circuito dei privati.

La vicenda ha avuto un lieto fine in quanto gli agenti hanno trovato i cani e denunciato per furto aggravato il presunto ladro, il nomade P.T. di 26 anni.

Il giovane si sarebbe introdotto nell’allevamento approfittando della pausa pranzo del personale, prelevando i cinque cuccioli e la femmina adulta dopo aver forzato la porta di un locale adibito a sala parto.

Durante le indagini, i poliziotti hanno appreso che una persona stava offrendo in vendita cuccioli che rispondevano alle caratteristiche degli animali rapiti.

Dopo aver individuato il mancato venditore, gli agenti lo hanno seguito fino ad un campo nomadi della periferia reggiana dove hanno notato movimenti dubbi attorno ad una roulotte. All’interno hanno trovato i cani rapiti, in buone condizioni di salute.