Rimini: telecamera nascosta nel bagno delle donne del tribunale

Pubblicato il 16 Febbraio 2011 21:58 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2011 22:00

RIMINI – Singolare scoperta  in Tribunale a Rimini. Una avvocatessa, che si era recata in uno dei bagni del palazzo di giustizia, ha notato seminascosta da un cestino dei rifiuti una telecamerina di quelle facilmente asportabili e che trasmettono immagini via radio, posizionata per inquadrare il wc delle donne.

Ha avvertito la sorveglianza che ha provveduto a disinstallare la piccola telecamera e subito la notizia si è diffusa tra giudici e avvocati che affollavano il Tribunale e che si sono chiesti chi mai potesse aver messo in atto lo stratagemma per spiare le donne che andavano al bagno.

Ora le forze dell’ordine, intervenute su richiesta della presidenza del Tribunale, stanno indagando sull’episodio.

[gmap]