Sarah Scazzi, Sabrina vuole parlare ai pm: “Motivi personali e di giustizia”

Pubblicato il 1 Febbraio 2011 18:22 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2011 18:22

Sabrina Misseri

TARANTO – Dopo l’ennesimo no alla sua richiesta di scarcerazione Sabrina Misseri chiede di parlare coi giudici. La ragazza, accusata insieme al padre Michele dell’omicidio di Sarah Scazzi ha infatti presentato un’istanza in carcere chiedendo di essere sentita dai magistrati inquirenti. La richiesta sarebbe stata avanzata per ‘motivi di giustizia e personali’. Lo si e’ appreso da fonti investigative.

Ieri i giudici del tribunale di Taranto avevano respinto l’appello proposto dai difensori di Sabrina per far annullare l’ordinanza con la quale il 22 dicembre il gip Martino Rosati aveva rigettato un’istanza di scarcerazione in favore dell’indagata.

[gmap]