Sarah Scazzi, anche la criminologa Bruzzone lascia la difesa di zio Michele

Pubblicato il 5 Febbraio 2011 15:12 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2011 15:17

AVETRANA (TARANTO) – Roberta Bruzzone non farà più della difesa di Michele Misseri, nell’inchiesta sull’omicidio di Sarah Scazzi. la criminologa è la terza persona a lasciare il contadino di Avetrana (Taranto) nel giro di pochi giorni, la quarta in totale.

In principio fu l’avvocato Daniele Galoppa; dopo di lui hanno abbandonato Giancarlo Umani Ronchi, professore di Medicina Legale dell’Università La Sapienza di Roma, e la genetista Marina Baldi.

La criminologa Roberta Bruzzone ha spiegato la propria scelta: “Non solo è venuto meno il riferimento dell’avvocato Galoppa, ovviamente fondamentale, ma non ci riconosciamo nella linea difensiva che è emersa negli ultimi tempi. Noi non riteniamo Michele Misseri autore dell’omicidio ma solo responsabile dell’occultamento del cadavere”.