Sarah Scazzi, Michele Misseri: “Sabrina mi disse che eravamo tutti fregati”

Pubblicato il 13 Novembre 2010 20:46 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2010 20:47

Michele Misseri

”Speriamo che il cellulare risulti da 45 giorni là, sennò siamo tutti fregati”. Lo avrebbe detto Sabrina Misseri al padre Michele il 29 settembre scorso, dopo che il genitore aveva fatto ritrovare agli investigatori il cellulare di Sarah.

Lo ha dichiarato lo stesso Michele Misseri nell’ultimo interrogatorio del 5 novembre.

Per ‘tutti’, spiega successivamente il contadino di Avetrana, si riferisce a lui stesso e alla figlia Sabrina; Per ‘la” zio Michele intende tra i resti delle stoppie bruciate in cui Misseri simulo’ il ritrovamento del cellulare della nipote.