Sarah Scazzi, ora Sabrina chiede di zia Concetta: “Come sta?”

Pubblicato il 2 Novembre 2010 13:31 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 13:51

”Sabrina Misseri chiede delle condizioni della zia Concetta e si sente in colpa per non aver capito prima di dover proteggere Sarah, che in famiglia c’era qualcuno che poteva farle del male”. Lo ha detto l’avvocato Vito Russo, difensore di Sabrina Misseri, incontrando i giornalisti dopo aver fatto visita in carcere alla sua assistita.

”Sabrina non sta bene – ha aggiunto – anche se ha il supporto degli psicologi della polizia penitenziaria”. Il legale ha ribadito che Sabrina, accusata di sequestro di persona e concorso nell’omicidio di Sarah Scazzi, ”non è mai stata gelosa della cugina”, ha smentito che Sabrina abbia mai litigato con Sarah o che abbia nascosto i suoi diari.