Sarah Scazzi, “Sabrina è innocente”. Il suo avvocato: “Lo dimostreremo”. Faccia a faccia con zio Michele per l’incidente probatorio

Pubblicato il 16 Novembre 2010 17:11 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2010 17:20

”La prima sensazione e che ci troviamo di fronte ad un persona innocente. Se diamo tempo agli inquirenti di lavorare la verità verra’ fuori”. Lo ha dichiarato l’avvocato Francesca Conte all’uscita dal carcere di Taranto dove ha avuto il primo colloquio con Sabrina Misseri.

Il legale ha assunto la difesa della ventiduenne di Avetrana, accusata dell’omicidio della cugina Sarah Scazzi, affiancando gli attuali difensori, Vito Russo ed Emilia Velletri. Conte ha già visionato parte degli atti dell’inchiesta: ”C’è da lavorare molto soprattutto per la mole di documenti prodotti nel corso dell’inchiesta”.

Venerdì19 novembre Sabrina Misseri assisterà all’esame del padre Michele in sede di incidente probatorio nel carcere di Taranto. All’incidente probatorio saranno presenti per la difesa la stessa Conte e la Velletri. I due legali hanno avuto un incontro di circa un’ora in carcere con Sabrina. ”Sta male – ha riferito la Conte – è molto provata”.