Sarah, avvocati di Scazzi: “Zio Michele fragile e grande mentitore”

Pubblicato il 6 Dicembre 2010 13:10 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2010 13:48

Sarah Scazzi

”Un soggetto debole, dalla fragile personalita”’, ma anche ”un grande mentitore”: cosi’ gli avvocati Walter Biscotti e Nicodemo Gentile, legali della famiglia Scazzi, definiscono Michele Misseri in relazione alle versioni fornite sull’omicidio della nipote Sarah e alla sua istanza, respinta nei giorni dalla Procura di Taranto, di essere ascoltato dai magistrati senza la presenza di avvocati. L’atteggiamento di Misseri, scrivono i due legali in una nota, e’ ”un coacervo di reticenze, goffi mutismi e compiacenti verita’, mentre il presunto pentimento e’ solo di ordine pratico e non anche etico”.

Per il suo comportamento, dunque, Misseri ”non merita alcuna considerazione e deve essere abbandonato al suo colpevole destino, a meno che non decida di descrivere definitivamente la reale dinamica dei fatti che lui ben conosce”. In questo modo, concludono gli avvocati della famiglia Scazzi, Misseri consentirebbe ”di scoperchiare quel vaso di Pandora che e’ la sua famiglia, nell’ambito della quale, come dal medesimo dichiarato, e’ stato realizzato e gestito l’omicidio di Sarah”.