Scuola, l’armata dei docenti precari: sono 550 mila. Tutti in regola nel 2045…

Pubblicato il 14 Settembre 2010 10:08 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2010 10:08

Quanti sono i precari nella scuola? 550 mila. Quanto tempo ci vorrà finché tutti supereranno questa situazione di incertezza? “Soli” 35 anni. Come ha spiegato Sergio Rizzo in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera, le cosiddette “graduatorie a esaurimento” dei docenti si svuoteranno completamente non prima del 2045.

Di questi, spiega il giornalista, oltre 229 mila (abilitati all’insegnamento) sono iscritti alle graduatorie “a esaurimento”, mentre altri 300 mila sono ancora in attesa dell’agognata abilitazione.

Le graduatorie “a esaurimento” sono degli elenchi istituiti dal governo Prodi, che in questo modo cercava un modo per “smaltire” l’enorme mole di docenti che vivevano nel “limbo” del precariato. Da tali elenchi, spiega Rizzo, si attinge per coprire il 50 per cento dei posti che di volta in volta risultano vacanti. Il parametro principale utilizzato per la “pesca” è l’anzianità.

Considerato che quest’anno sono stati regolarizzati 10 mila “ripescati” da questi elenchi, è facile immaginare quanto siano lunghi i tempi per lo “smaltimento” definitivo. Ancora più critica la situazione per i 300 mila non abilitati: gli accessi alle “graduatorie” sono infatti bloccati per legge.