Scuola. Italiani “furbi” tra i banchi: due studenti su tre copiano

Pubblicato il 9 Marzo 2011 10:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2011 10:29

ROMA – I maschi più delle femmine, i “somari” più degli asini, i ragazzi del liceo classico più di quelli del classico: due italiani su tre copiano tra i banchi.

A sbirciare dal vicino a scuola è il 69,2 dei ragazzi, il 59,8 delle ragazze. All’istituto tecnico agrario sono il 45,1 per cento degli allievi a copiare contro l’11,1 dei classici. All’artistico non copia mai il 12,8 per cento. Chi ha la media dell’8 guarda dai compiti dell’altro nel 6,4 per cento dei casi, mentre chi è sotto il 6 lo fa una volta su due.

I dati, pubblicati sul sito di Repubblica, sono stati raccolti dal sociologo Marcello Dei per il suo libro “Ragazzi, si copia”.