SoakSoak, virus russo contro WordPress: infettate 100mila piattaforme

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2014 18:00 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2014 18:01
SoakSoak, virus russo contro WordPress: infettate 100mila piattaforme

SoakSoak, virus russo contro WordPress: infettate 100mila piattaforme

ROMA – Si chiama SoakSoak il virus russo che ha infettato oltre 100mila piattaforme di WordPress, sistema usato per gestire i contenuti da oltre 70 milioni di siti web.  Secondo la società di sicurezza informatica Sucuri un malware (codice maligno) ha usato le piattaforme WordPress per infettare i pc dei loro visitatori. La vulnerabilità che consente l’attacco è contenuta in Slider Revolution un plugin molto diffuso per creare gallerie fotografiche.

A rischio non sarebbero i blog personali aperti su WordPress.com, ma i siti che usano WordPress per la gestione dei contenuti. E anche i pc degli utenti. Google è già intervenuta bloccando in via precauzionale 11mila domini. Come sottolineano gli esperti di Kaspersky, tuttavia, esistono oltre 70 milioni di siti basati su WordPress, anche se non si sa quanti usino Slider Revolution. I creatori di Slider Revolution hanno corretto il plugin chiudendo la falla di sicurezza. Il problema, spiegano gli esperti di Sucuri, è che molti utenti non hanno fatto l’aggiornamento all’ultima versione, e spesso non sanno nemmeno di avere questo plugin, perché è integrato negli strumenti a disposizione.