Molestie a tutti i condomini: condannato per stalking nel comasco

Pubblicato il 29 Ottobre 2010 13:50 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2010 14:03

Altro che dispetti tra vicini. Un condomino è stato condannato a 1 anno e 10 mesi di reclusione per stalking nei confronti degli altri inquilini. Sette famiglie lo avevano denunciato per minacce, lesioni, rumori molesti lungo le scale e, soprattutto, di ‘sabotaggio’ nei confronti di chi voleva vendere il proprio appartamento.

E’ successo nel comasco a Turate, dove, secondo quanto riferisce oggi La provincia di Como, la convivenza in un palazzo di via Manzoni da tempo era diventata insopportabile. A causa, pare, di quel vicino, Mauro D.B. 35 anni, che aveva preso di mira i suoi vicini.

Dai rumori molesti lungo le scale, ai dispettucci, dalle minacce alle vere e proprie lesioni, quando aveva spintonato un coinquilino contro una ringhiera. Così le sette famiglie tartassate hanno presentato una serie di denunce (pare in tutto una decina) e la vicenda è finita davanti al giudice delle udienze preliminari di Como che ha condannato l’uomo.

La pena detentiva sarà sospesa a condizioni che Mauro risarcisca con mille euro ciascuna delle famiglie vittime delle sue angherie.

[gmap]