Australia, le prostitute della “Scarlet Alliance” scendono in piazza

Pubblicato il 8 Giugno 2010 8:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 11:17

Al grido di “vogliamo la tutela legale” decine di prostitute della “Scarlet Alliance” che svolgono la professione a Sydney hanno manifestato di fronte all’Opera House, uno dei luoghi simbolo della città australiana.

Le professioniste del sesso chiedono una legge che non discrimini più la categoria: ad esempio chiedono la fine del costo alto che i giornali praticano nei loro confronti nella pubblicazione  di una inserzione.

Alle prostitute di Sydney infatti, una inserzione può venire a costare fino a dieci volte di più che a un normale cittadino.

Ecco le immagini della “rivolta”: