Tangenti, condannato l’ex presidente della Provincia di Brindisi Nicola Frugis

Pubblicato il 23 Settembre 2010 20:07 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2010 20:08

Nicola Frugis

L’ex presidente della Provincia di Brindisi, Nicola Frugis (ex Forza Italia, poi approdato a ‘Io Sud’), è stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione per concussione. Lo ha deciso la Corte d’appello di Lecce ribaltando la sentenza di assoluzione di primo grado.

La vicenda processuale riguarda un finanziamento, erogato dalla Regione Puglia, per corsi di formazione professionale i cui importi sarebbero stati destinati alla Brindisi Terminal Italia, la società dell’imprenditore toscano Mario Salucci, fallita pochi anni dopo la sua nascita. La vicenda risale all’inizio del 2000.

Nel corso delle indagini Salucci dichiarò di aver consegnato a Frugis una prima tranche di trenta milioni di lire di una tangente di cento milioni di lire. Il tutto, per favorire il via libera al finanziamento dei corsi di formazione professionale destinati ai lavoratori del terminal container di Brindisi e che sarebbero stati gestiti proprio dalla Brindisi Terminal Italia. Frugis ha sempre rigettato le accuse.