Terni: uccide la compagna con un fucile da caccia, poi si costituisce

Pubblicato il 23 Marzo 2011 19:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2011 19:55

TERNI – Una donna di 35 anni originaria della Puglia è stata uccisa mercoledì 23 marzo con un colpo di fucile da caccia mentre si trovava in casa a Terni. A sparare sarebbe stato il compagno che si è poi costituito alla polizia in questura. Al momento dell’omicidio nell’appartamento si trovavano i figli della coppia, di tre e sette anni.

In base a quanto accertato dalla polizia, l’omicidio è avvenuto al termine di una lite per motivi non ancora chiari. Il fucile da caccia è  risultato regolarmente in possesso dell’uomo, di 43 anni. Questi – è emerso ancora dagli accertamenti – dopo avere sparato alla compagna ha lasciato l’abitazione, nella prima periferia ternana, vagando a piedi prima di costituirsi in questura.

[gmap]