Trenitalia, ancora aumenti dall’1 aprile. Ricorso del Codacons

Pubblicato il 4 Maggio 2011 23:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2011 23:52

ROMA – Biglietti sempre più cari sui vagoni di Trenitalia. Dall’1 aprile le tariffe della compagnie sono nuovamente aumentate e, come denuncia il Codacons, il rincaro è passato quasi inosservato. L’associazione dei consumatori ha detto che ricorrerà al Tar del Lazio contro questa manovra di Trenitalia.

Gli aumenti medi, spiega il Codacons, ammonterebbero al 7% per Intercity, Espressi e Frecciabianca; inferiori i rincari dei treni Alta Velocità (+2%).

Incrementi tariffari determinerebbeo una maggiore spesa per i viaggiatori, stimata dal Codacons in +17 euro a famiglia su base annua.

L’associazione dei consumatori inoltre sottolinea che gli aumenti dei biglietti dei treni che in due anni, hanno superato il 20% per l’Alta velocità e più del 26% per gli Espresso sono da considerarsi “abnormi” se paragonati allo stato del servizio offerto.