Twitter si lancia nello spazio. Cercasi seguaci sul pianeta CJ667Cc

Pubblicato il 10 Maggio 2012 20:21 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2012 20:21

NEW YORK, 10 MAG – La nuova frontiera di Twitter e' lo spazio, a 22 anni luce: un'area non troppo remota secondo due impiegati del museo delle mongolfiere di Albuquerque, in New Mexico, che si sono lanciati nella ricerca di 'seguaci' da individuare su un pianeta chiamato GJ667Cc, a cui far arrivare i famosi messaggi da 140 caratteri.

Il pianeta e' una recente scoperta degli scienziati, i quali sostengono anche che potrebbe essere in grado di ospitare qualche forma di vita.Scott Kildall e Nathaniel Stern hanno quindi deciso di inviare tramite una potente ricetrasmittente dei messaggi con l'hashtag #tweeysinspace.

L'impresa 'spaziale', da realizzarsi il prossimo autunno, ha tuttavia dei costi. I due hanno cosi pensato di lanciare una raccolta fondi per acquistare tutto l'equipaggiamento necessario per spedire in orbita i tweet. ''Riteniamo – ha detto Kildall – che valga la pena mostrare altrove i nuovi modi di trasmettere informazioni nella nostra cultura''.

Desiderosi probabilmente di trovare un equivalente di ET su GJ667Cc, i due sostengono che lontano miliardi di km possa esistere una forma di intelligenza simile a quella terrestre in grado di recepirne la tecnologia.