Università, “dagli al blindato!”: gli studenti a Roma assaltano i mezzi della polizia

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 17:17 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2010 17:17

Blindati sotto assalto, lanci di oggetti, la centralissima via del Corso, a due passi dalla Camera, sotto assedio. Quella di martedì 30 novembre, a Roma, come in tante città italiane, è stata la giornata della protesta degli studenti contro la riforma voluta dal ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini. A fine giornata, nonostante la rabbia, il sì alla riforma è arrivato. E il bilancio, solo a Roma, parla di alcuni agenti feriti e di uno studente fermato.

Ora, crisi di governo permettendo, se ne riparlerà al senato. Gli studenti promettono nuovi cortei. E la tensione, nonostante la schiacciante maggioranza dei manifestanti sia pacifica, sembra destinata a salire ancora.

[gmap]