Università, a Bologna escrementi contro la sede del Pdl

Pubblicato il 30 Novembre 2010 13:39 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 13:39

Una trentina di chili di escrementi, portato in sacchetti di plastica, sono stati gettati da un gruppo di manifestanti all’interno della sede del Pdl di via Santo Stefano, nel pieno centro di Bologna, di cui era stata rotta la vetrina. L’episodio, secondo alcuni manifestanti, sarebbe stato compiuto dallo Spazio sociale studentesco.

”Esprimo la più decisa condanna per l’atto vandalico compiuto ai danni della sede Pdl di Bologna- ha detto il coordinatore cittadino, Fabio Garagnani – che purtroppo si inserisce in un clima di intimidazione e di denigrazione sistematica nei confronti del Presidente Berlusconi e del suo Governo, che ha raggiunto l’acme nella nostra città in questi giorni di contestazione violenta alla legge di riforma dell’università, con l’occupazione illegale di molti istituti superiori. Sono sicuro che le autoritaàdi pubblica sicurezza tuteleranno adeguatamente la nostra sede ed individueranno i responsabili anche al fine di evitare in futuro il moltiplicarsi di questi atti teppistici che risentono del clima di intolleranza presente in città ”.

[gmap]