Virus che infetta pc anche senza internet grazie agli ultrasuoni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Dicembre 2013 19:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2013 19:15
Virus che infetta pc anche senza internet grazie agli ultrasuoni

Virus che infetta pc anche senza internet grazie agli ultrasuoni

ROMA – Un virus a ultrasuoni, che infetta i computer anche se non sono connessi al web. E’ stato creato al Fraunhofer Institute for Communication, Information Processing and Ergonomics, scrive Tiziano Toniutti su Repubblica. E conferma la tesi dell’esperto di sicurezza digitale Dragos Ruju, che sostiene che non sia necessaria una connessione internet, ma siano sufficienti gli ultrasuoni. 

Gli esperti del Fraunhofer hanno creato un prototipo di questo malware in grado di replicarsi attraverso il suono dopo un’installazione via web. In particolare questo virus si serve di frequenze non udibili da orecchio umano e si trasmette passando attraverso i microfoni dei pc, che restano sempre accesi.

Lo spettro di trasmissione, spiega Toniutti su Repubblica, è di circa 20 metri, ma può essere esteso grazie ad una serie di rimbalzi acustici. Una volta infettato il computer potrebbe divulgare dati sensibili attraverso gli ultrasuoni, anche se solo gli altri computer se ne possono accorgere.