Viterbo: scatta delle foto alle sue opere, gli appare il volto di Wojtyla

Pubblicato il 26 Aprile 2011 18:57 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2011 18:57

VITERBO – Un episodio che sa di “miracolo” è avvenuto a Viterbo: l’artista Massimo Martinetti aveva realizzato due incisioni di Karol Wojtyla, e quando ha provato a fotografarle, gli sarebbe comparso il volto dell’ex papa Giovanni Paolo II sulla macchina digitale.

In sovrimpressione sarebbe apparso il volto sorridente dell’ex pontefice (che sarà beatificato il Primo Maggio), a cui l’artista è fortemente devoto. Da pochi giorni l’uomo era riuscito a terminare la sua opera: un’incisione su cristallo in oro e argento raffigurante il papa polacco, seconda dopo quella realizzata in occasione della morte del pontefice.

La seconda incisione invece gli era stata commissionata da un amico che intendeva regalarla alla moglie, anche lei estremamente devota di papa Giovanni Paolo II. “Volevo conservarne il ricordo prima di consegnarla – ha raccontato Marinetti – Così poggio la lastra sul tavolo da lavoro, coprendo il fondo con un foglio di plastica nero a bolle”.

Scaricando le foto sul pc, una volta data la stampa l’artista ha visto che era ancora una volta era comparso il volto di Karol Wojtyla.