Yara: calabresi coinvolti nel delitto? Indagini su sei utenze telefoniche di cosentini

Pubblicato il 5 Aprile 2011 16:50 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2011 16:51

Yara Gambirasio

BREMBATE SOPRA (BERGAMO) – Il caso di Yara Gambirasio arriva in Calabria: gli investigatori hanno infatti preso di mira sei utenze telefoniche appartenenti ad abitanti della provinica di Cosenza, in un area che comprenderebbe paolano, cosentino e rossanese.

Secondo quanto filtrato dagli ambienti investigativi, pare che tutte e sei le utenze abbiano agganciato le celle di Brembate di Sopra e Chignolo la sera del 26 novembre, quando di Yara Gambirasio non si è saputo più nulla.

Come ha scritto Giulia Zanotti su Nuova Società, “non è la prima volta che gli inquirenti si concentrano sulla Calabria. Già nelle settimane scorse, infatti, gli investigatori avevano contattato tutti gli ospedali della Regione per rintracciare un uomo che il 26 novembre, o nei giorni immediatamente successivi, aveva chiesto di essere medicato per ferite ai genitali. La ricerca però non ha dato alcun esito”.