Che mondo sarebbe senza zanzare? Secondo Nature pochi rischi ma molti benefici

Pubblicato il 31 Agosto 2010 15:39 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2010 15:40

La zanzara non è solo il fastidioso animaletto che affligge gli umani durante l’estate, per milioni di persone è anche portatrice di malattie mortali, come la malaria. E così la rivista Nature ha deciso di chiedersi: cosa succederebbe se domani sparissero le zanzare dalla faccia della Terra? La risposta degli esperti consultati è confortante: nessun trauma ecologico per il pianeta, sollievo per tutti (le zanzare colpiscono in ogni ancoglo del mondo) e un milione di persone all’anno continuerebbe a vivere grazie alla provvidenziale dipartita del fastidioso animale.

La sparizione delle zanzare comporterebbe qualche seccatura per quelle specie di pesci e uccelli che le mangiano. Ma al massimo cambierebbero dieta. In compenso sarebbero milioni le vite umane salvate. Nature ha persino quantificato il beneficio economico dell’Africa Subsahariana, che guadagnerebbe 1,3 % di Pil.