Adozione per i single: sì del tribunale di Bologna per italiana che vive in Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2014 9:58 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2014 9:58
Adozione per i single: sì del tribunale di Bologna per italiana che vive in Usa

Adozione per i single: sì del tribunale di Bologna per italiana che vive in Usa

ROMA – Adozione per i single: sì del tribunale di Bologna per italiana che vive in Usa. Un tribunale italiano ha riconosciuto l’efficacia in Italia di un’adozione piena di una bambina da parte di donna single italiana, residente negli Usa e dichiarata da un tribunale negli Stati Uniti nel 2011. L’ha riconosciuta una decisione del tribunale dei minorenni dell’Emilia-Romagna, con un decreto risalente ad aprile 2013 e di cui dà notizia oggi il sito dell’associazione Articolo 29.

Nel decreto il collegio dei giudici del tribunale che ha sede a Bologna (presidente Elisabetta Tarozzi), ultima città di residenza della donna, osserva come “non possa configurarsi contrasto tra il cosiddetto ordine pubblico italiano e il riconoscimento di effetti legittimanti all’adozione di una persona non coniugata“.

Pur dicendo, infatti, che non ci sono dubbi che “nel nostro sistema legale l’adozione da parte di una coppia di persone coniugate rappresenti l’ipotesi prettamente preferita rispetto a quella dell’adozione da parte di persona non coniugata” ciò “non esclude, però, che, come purtroppo può avvenire anche nel corso di normali sviluppi della vita, si possa riconoscere in casi particolari la possibilità di creare un legame adottivo con una sola figura genitoriale”.

Nel caso specifico, poi, la conclusione “rappresenta un indubbio vantaggio nell’interesse della minore, tenuto conto della maggiore stabilità (perché mai revocabile) e pregnanza che l’adozione legittimante viene ad avere rispetto a quella non legittimante. La decisione è stata riferita anche sui social network dal senatore Pd, Sergio Lo Giudice.