Aereo, le domande che avreste voluto sempre fare al pilota del vostro volo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2018 6:46 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2018 19:54
aereo domande pilota

Aereo, le domande che avreste voluto sempre fare al pilota del vostro volo

ROMA – Dopo un volo aereo, i passeggeri sbarcano con più domande di quando sono saliti a bordo. Una turbolenza può far precipitare un aereo? Cosa succede se un passeggero muore a bordo? I rifiuti organici vengono davvero scaricati nell’aria? Devo mettere il telefono in modalità aereo? Qual è il posto a sedere più sicuro?

Brett Manders, pilota della compagnia aerea australiana Jetstar, nel programma tv Seven’s Sunrise ha sfatato alcune delle più diffuse leggende che riguardano i voli aerei.

Gli aerei scaricano i rifiuti organici nell’aria? Vengono spostati in contenitori appositi presenti nella “pancia” dell’aereo, ha spiegato il pilota. Una volta a terra vengono svuotati attraverso dei tubi di spurgo su appositi veicoli. 

Perché ai passeggeri è consigliato di conoscere la “brace position”? Viene insegnata prima del decollo ma non viene spiegato perché è utile conoscerla. Ecco il motivo:”In caso di incidente aereo o atterraggio di emergenza la posizione permette ai passeggeri di proteggere la testa da eventuali detriti presenti nella fusoliera”.

Qual è il posto più sicuro sull’aereo? “Non c’è un posto più sicuro di un altro”.

Si può aprire un portellone in volo? “Molti passeggeri temono che se il portellone dovesse aprirsi sarebbero risucchiati nel vuoto, proprio come nei film di Hollywood. Grazie alla pressurizzazione dell’aereo è impossibile aprire le porte. Sarebbe necessaria una forza di cui un umano non è dotato”.  

Cosa succede quando qualcuno muore a bordo? “L’equipaggio è addestrato a usare la massima discrezione. Si protegge la persona deceduta dalla vista di altri passeggeri e si dà sostegno e conforto alla famiglia”. 

Dovremmo preoccuparci delle turbolenze? “Rappresentano uno dei più grandi timori di molti passeggeri, non piacciono nemmeno ai piloti e cerchiamo sempre di evitarle. Ma gli aerei sono sicuri”.

Cosa realmente accade se non si cambia il telefono in modalità aereo? Manders ha spiegato che potrebbe “interferire con il sistema radio dell’aereo e i piloti sentire un fastidioso rumore nelle cuffie”.