Asia Pacifico, aziende più insolventi uguale più richieste di credito commerciale. Sondaggio Atradius

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2019 4:26 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2019 7:34
Asia Pacifico, più insolvenze delle aziende uguale più richieste di credito commerciale. Sondaggio Atradius

Asia Pacifico, più insolvenze uguale più richieste di credito commerciale. Sondaggio Atradius (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Nell’area Asia Pacifica una media del 2,1% del valore totale delle vendite B2B a credito da parte degli intervistati (in aumento rispetto all’1,9% dello scorso anno) è diventato inesigibile. E’ quanto emerge dai risultati del sondaggio condotto da Atradius nella regione dell’Asia Pacifico, riportati nell’ultima edizione del Barometro Atradius dei comportamenti di pagamento tra aziende in Asia Pacifico appena pubblicato.

I Paesi dell’Asia Pacifico – rileva il Barometro di Atradius – continuano a essere il principale motore di crescita per l’economia mondiale, ma il rallentamento della crescita commerciale spinge le aziende dell’Asia Pacifico ad aumentare il ricorso al credito commerciale nei rapporti commerciali tra imprese (B2B). Nella regione, ilvalore delle vendite a credito sul totale delle transazioni commerciali tra imprese passa dal 48,1% dello scorso anno al 55,5% nel 2019. 

In generale – sottolinea la nota di Atradius – vendere a credito implica la possibilità di non essere pagati alla scadenza originaria della fattura. In Asia Pacifico, il 29,8% del valore totale delle fatture emesse dalle aziende della regione viene pagato in ritardo. Questa percentuale raggiunge il massimo in India (39,0%) ed il minimo in Giappone (13,2%). Per proteggere la propria attività dal rischio di credito commerciale, il 42% delle aziende intervistate nella regione ha dichiarato che aumenterà il ricorso all’assicurazione del credito. Questa percentuale sale al 51% in Cina e Hong Kong, seguite dall’Australia con il 47%.