Blablacar. Posti in macchina "condivisi" per viaggiare in tempi di crisi

Pubblicato il 20 Giugno 2012 14:11 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2012 14:26

ROMA, 20 GIU – Una volta era autostop, oggi e' condividere il posto auto. Un modo per fare amicizia, non viaggiare da soli e risparmiare. Cosi', anche in tempo di crisi, con la condivisione dei posti auto si parte per la vacanza. Sono oltre un milione in Europa i passaggi auto disponibili questa estate con un aumento costante di chi approfitta di un posto passeggero per condividere le spese di viaggio.

Cosi' facendo, spiega la community 'BlablaCar' che dal 2006 mette in contatto automobilisti con posti liberi a bordo e persone in cerca di un passaggio, il costo della benzina si dimezza e ad esempio un viaggio Milano-Roma in auto in tre passa da 75 a 25 euro. Bisogna inoltre considerare il costo di gestione e mantenimento del veicolo che, tra bollo, assicurazione, manutenzione, spese di pedaggio e parcheggi in Italia, per un'auto di media cilindrata ogni anno e' di circa 6.700 euro. In piu' condividendo i posti auto si viaggia rispettando l'ambiente e risparmiando emissioni Co2. BlaBlaCar con 1,9 milioni di iscritti conta migliaia di destinazioni in tutta Europa e permette di viaggiare a circa 350.000 passeggeri ogni mese. Tra questi il 46% sono donne, a conferma del livello di sicurezza del servizio che proprio alle donne offe l'opzione 'viaggio rosa' per un'esperienza tutta al femminile. Per garantire la qualità del matching tra i conducenti e passeggeri, inoltre, il sito di BlaBlaCar permette di scegliere tra fumatori o non fumatori, animali accettati in macchina o meno, e il grado di loquacita' dei passeggeri, scegliendo tra "Bla", "BlaBla" e "BlaBlaBla": da qui il nome BlaBlaCar.