“Blue Monday”, lunedì 19 gennaio è il giorno più triste dell’anno

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 19 Gennaio 2015 11:15 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 11:25
"Blue monday", lunedì 19 gennaio è il giorno più triste dell'anno

“Blue monday”, lunedì 19 gennaio è il giorno più triste dell’anno

ROMA – Vi sentite tristi e depressi? Forse perché il 19 gennaio non è un semplice lunedì, ma il temuto “Blue Monday” o giorno più triste dell’anno. A dirlo non è la superstizione, ma una rigorosa equazione matematica elaborata 10 anni fa circa dallo psicologo inglese Cliff Arnall. Equazione il cui risultato è indubbio: il terzo lunedì del mese di gennaio è il giorno più triste dell’anno e porta depressione e tristezza.

Non si tratta di un semplice calcolo, quello elaborato da Arnall, ma di una valutazione complessa che tiene conto di condizioni meteorologiche sfavorevoli, le poche ore di sole dovute alle giornate più corte, le feste di Natale appena passate e il ritorno al lavoro e ad una vita frenetica. Vacanze di Natale che rigenerano forse, ma lasciano pesanti “effetti collaterali“: i sensi di colpa per aver speso troppi soldi durante vacanze e saldi, ma soprattutto quei chili in più diretta conseguenza degli eccessi natalizi in tavola.

Una giornata in cui fuggire da tristezza e depressione sembra impossibile, ma per cui gli inglesi sembrano essersi preparati al meglio, con tanto di consigli per tirare su il morale inevitabilmente a terra: dalle agenzie di viaggi, alle offerte commerciali imperdibili, ai vari cibi “consolatori”.

E anche molti enti no profit elargiscono consigli, soprattutto il Mental Health Uk, che si occupa proprio della salute mentale e del benessere psicologico delle persone.

Se un viaggio non basta e siete tra quelli che, in caso di tristezza, trovano sollievo nel cibo, la British Dietetic Association, Bda, vi dà ragione. Secondo l’ente infatti una grande abbuffata aiuta a superare la depressione, spiega Alison Clark della Bda:

“Mangiare tanto può aiutare la gente a superare il giorno più triste dell’anno solo se non avvengono eccessi: evitate caffeina e snack energetici e prendete solo cibi nutrienti per portare un po’ di gioia nel Blue Monday”.

Poche ore ancora e il giorno più triste dell’anno sarà passato. Ognuno trovi la sua consolazione e intanto si prepari per giugno, quando tra il 21 e il 24 arriverà il giorno più felice dell’anno a farci stare meglio.