Usa, Arizona. La piccola Christine dona cornee e salva la vista a due bambini

Pubblicato il 18 Gennaio 2011 16:05 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2011 16:12

Christine Green

Le cornee donate da Christina Green, la bimba di 9 anni rimasta uccisa nella strage in Arizona l’8 gennaio, hanno ridato la vista ad altri due bambini, secondo quanto ha dichiarato il padre John all’Associated Press.

Questi ha detto di essere stato informato assieme alla moglie dal Donor Network of Arizona che il trapianto ha avuto successo.

Ha aggiunto di non sapere se altri organi di Christina sono stati donati ad altri bambini, ma ha precisato di ritenerlo improbabile perchè le ferite riportate dalla figlia hanno reso i suoi organi interni inutilizzabili.

”Il fatto che Christine sia stata in grado in aiutare altra gente è per noi un fatto straordinario”, ha detto Green, che ha aggiunto: ”E’ un’altra cosa che questa piccola ha donato al mondo”.

Christine è la vittima più giovane del massacro in cui 6 per sone sono state uccise, e 13 ferite, tra cui la deputata democratica Gabrielle Giffords che quando il killer ha cominciato a sparare stava tenendo un comizio a Tucson, Arizona.

Green ha dichiarato che sapere che sua figlia ha aiutato altri bambini è stato di grande conforto per lui e la moglie nei momenti tragici seguiti alla strage. ”Non riuscivamo a credere che nostra figlia di 9 anni fosse stata uccisa a colpi di pistola”, ha detto.

”Ma siamo stati molto contenti – ha proseguito – quando ci hanno chiesto se Christine poteva donare le sue cornee per restituire la vista a due bambini. Ci siamo sentiti privilegiati per il fatto che il breve tempo in cui è vissuta è stato speso bene