UFO, 30 giugno conferenza ad Acerra (Napoli): dalle prime segnalazioni a oggi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 giugno 2018 7:07 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2018 16:14
UFO, 30 giugno conferenza del CUN ad Acerra (Napoli): dalle prime segnalazioni a oggi

UFO, conferenza del CUN ad Acerra (Napoli): dalle prime segnalazioni a oggi

ROMA – Sabato 30 giugno 2018, nella sala multimediale della Casa dell’Umana Accoglienza (Via Angelo Sammarco 23, Acerra, Napoli), dalle 16:00 alle ore 20:00, si terrà una conferenza sugli UFO. Tema dell’incontro: dalle prime segnalazioni stampa degli anni ’50 ad oggi sulla Campania, alle recenti ammissioni del Pentagono-USA sul programma di studio degli UFO (Advanced Aviation Threat Identification Program-AATIP) con relativo rilascio di filmati e documenti”. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

La conferenza sarà così articolata:

a)-Ore 16,00/16,15: Breve presentazione del CUN e dei relatori – A cura del moderatore nella persona del Sig. Mario Noviello (Dr. in legge e giornalista pubblicista dell’ODG di Napoli);

b)-Ore 16,20/16,30: “Gli UFO sulla Campania: dalle prime segnalazioni stampa degli anni ’50 ai più recenti casi investigati dagli inquirenti del CUN – Relatore: Sig. Umberto Telarico (informatico ora a riposo, ricercatore-inquirente Socio CUN (autore di testi, monografie ed articoli ufologici);

c)-Ore 18,00/18,10: Risposta ad eventuali domande del pubblico presente in sala sulla relazione indicata al punto -b-;

d)-Ore 18,10/18,20: Intervallo di 10 minuti per il pubblico in sala;

e)-Ore 18,20: “UFO identificati: dal Monolite Nero di Odissea nello Spazio ai Black Project del Pentagono” – Relatore: Riccardo Protani (giornalista pubblicista iscritto alla sezione di Roma dell’ODG, membro del Consiglio Direttivo e dell’ufficio stampa del Centro Ufologico Nazionale-CUN);

f)-Ore 19,05: Risposta ad eventuali domande del pubblico presente in sala sulla relazione indicata al punto -e-;

g)-Ore 19,15: “Altro intervento o proiezione di brevi filmati sempre a tema ufologico;

h)-Ore 20,00/20,15: Fine dei lavori.

Scopo della conferenza: una breve comunicazione per gli organi di stampa e mass-media. Come specifica Telarico, ricercatore del CUN:

“La conferenza in questione intende promuovere una corretta informazione sul fenomeno UFO sia dell’opinione pubblica che dei mass-media preposti a tale scopo. I relatori, e per loro il che essi rappresentano, intendono dimostrare come il fenomeno UFO non sia affatto una questione da ignorare o ridicolizzare, come spesso accade sulla stampa o nei talk-show televisivi ma, al contrario, come avviene in molti altri paesi tra cui la vicina Francia con il suo “Gruppo di Studio ed Informazioni sui Fenomeni Aero-Spaziali Non Identificati” -GEIPAN- (organo del CNES-Centro Nazionale di Studi Spaziali), quello degli UFO o OVNI è un fenomeno da studiare ed analizzare non solo dal punto di vista prettamente scientifico ma, date le sue molteplici implicazioni sul pensiero e sviluppo della civiltà umana nel suo insieme, anche in quello storico, politico, sociale e religioso. Il fenomeno UFO, difatti, o meglio una percentuale del 5-10% sul totale dei casi segnalati, si manifesta su tutto il pianeta Terra, per molteplici suoi aspetti peculiari è intelligente, materiale ed ipertecnologico, il che porta a privilegiare, tra le varie ipotesi esplicative finora avanzate dai numerosi studiosi di tutto il mondo, quella della manifesta presenza – intorno e sulla Terra- di “visitatori extraterrestri” nel senso più esteso che tale termine implica…(…)”.