Coppia=quattro. Nel 2011 amore fa rima con scambismo

Pubblicato il 19 ottobre 2011 15:35 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 15:35

ROMA, 19 OTT – Lo scambio di coppia? Due milioni di italiani l’hanno provato. In base alle statistiche, più o meno ufficiali, citate dal Corriere della Sera, il dieci per cento della popolazione sessualmente attiva in Italia si è concessa almeno una volta lo scambio di coppia o un triangolo (due maschi e una donna, o viceversa).

A concedersi “trasgressioni” sessuali sono persone di ogni estrazione sociale, con un età per lo più compresa tra i trenta e i cinquant’anni e oltre.

Secondo la Federsex, sono mezzo milione le coppie italiane iscritte a locali dove si pratica lo scambismo. Se poi si considerano anche le coppie che praticano lo scambio di coppia nei contesti non registrati, come in casa o in altri ritrovi privati, la stima sale a due milioni: una coppia su quattro.

Un quadro ben diverso da quelle quattro coppie su dieci che, secondo il rapporto dell’Istat citato dal Corriere della Sera, non fanno sesso. Spesso perché, si legge nel rapporto, “l’uomo preferisce sottrarsi ai giudizi della compagna per dedicarsi a prostitute e al sesso virtuale privo di responsabilità. L’immagine poco rassicurante riguarda il 40 per cento delle coppie italiane”.

In Italia sono oltre un migliaio i luoghi deputati al cruising, cioè alla caccia ad altre coppie. Nonostante la concorrenza di Internet, i giornali vanno ancora molto, con 10mila inserzioni ogni mese. Anche i club privé sono in costante aumento: oltre 900 quelli spuntati ultimamente nelle città italiane, di cui 200 riconosciuti ufficialmente.

Anche i siti internet dedicati si moltiplicano. Al momento se ne stimano 80mila, compresi i portali di annunci erotici per adulti che smerciano il porno, fornendo allo stesso tempo consigli per gli acquisti o suggerimenti di “esperti”.