A Ferrara il Raduno Universale dei Pigri. Laurea ad honorem a Iacchetti

Pubblicato il 21 settembre 2012 16:57 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2012 21:27
Enzo Iacchetti

Enzo Iacchetti (Lapresse)

FERRARA – Indolenti di tutta Italia, accorrete ma senza affaticarvi: il Raduno Universale dei Pigri, giunto alla sua nona edizione, si terrà il 29 e 30 settembre a Ferrara, presso il Giardino delle Duchesse. Ospide d’onore, Enzo Iacchetti che sarà insignito del premio “Pigro dell’Anno”, con tanto di Laurea Honoris Causa in Pigrizia e consegna del Pigiama della Città.

Il Raduno, nato da un’idea del comico Gianni Fantoni, qui considerato “il capo”, e promosso dall’associazione Ferrara Off, consiste in una due giorni di ‘Pigroland’, una sorta di parco tematico con piccole installazioni, menù a tema, (niente coltelli:si fatica troppo) e il Kit del Pigro, che comprende un Piccolo Vademecum e il cartello “non disturbare” da appendere alla porta.

Annunciate anche una serie di ”opere ludico-concettuali: il monolite del pigro, la chitarra ad una corda sola, il palo della cuccagna alto solo un metro, la tazza del pigro a quattro manici”. Le installazioni a tema sono firmate Ketty Tagliatti, Stefano Bombardieri e Marco Lodola.

Il premio a Iacchetti è in calendario alle 17 della prima giornata, con ”breve dibattito, da seduti”. La Pigro Card permetterà poi sconti del 20% nei bar che aderiscono all’Aperitivo Pigro con un ‘Lazy Hour’. La seconda giornata invece prevede la ”presentazione del Manifesto dei Pigri: il diritto all’Ozio e alla Pigrizia nell’Epoca Moderna. Illustrazione dei Piccoli non-esercizi per facilitare l’insorgere della Pigrizia”.