Gioco, lotta alla ludopatia e nuovo proibizionismo: l’evento di Blitz e SocialCom. Gli invitati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2019 17:38 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2019 19:15
Gioco, lotta alla ludopatia e nuovo proibizionismo: l’evento di Blitz e SocialCom. Gli invitati

Gioco, lotta alla ludopatia e nuovo proibizionismo: l’evento di Blitz e SocialCom. Gli invitati

ROMA – Il mondo del gioco tra la lotta alla ludopatia e nuovo proibizionismo: parlano i protagonisti. Blitz Quotidiano, in collaborazione con SocialCom Italia e Panni Sporchi, presenta le video-inchieste del reale. Un evento che si terrà mercoledì 12 giugno. Dopo la proiezione è previsto inoltre un confronto tra decisori politici, opinion maker, rappresentanti del settore e giornalisti per affrontare e approfondire il controverso tema che sta infiammando il dibattito politico italiano.

All’evento parteciperanno illustri rappresentanti del mondo politico, delle istituzioni, del giornalismo e delle associazioni di categoria. Tra i presenti anche Alessio Villarosa, Sottosegretario al ministero dell’Economia con delega ai Giochi.

Tra gli invitati Villarosa (M5S), Gennaro Migliore (PD), Galeazzo Bignami (Forza Italia), Pina Picierno (PD), Giovanni Donzelli (FdI) Pina Picierno (PD) Federico Conte (Liberi e Uguali) Andrea Ruggeri (Forza Italia) Annamaria Bernini (Forza Italia) Filippo Arena (segretario generale antitrust) Riccardo Capecchi (AGCOM) Gian Maria Fara (Eurispes) Giovanbattista Palumbo (Eurispes) Matteo Mauri (Direttore Comunicazione Agenzie Dogane) Maurizio Lupi (Noi con l’Italia) Benedetto Mineo (Direttore Agezia delle Dogane) Riccardo Pedrizzi (ex Senatore FI e presidente commissione Finanze del Senato) Mauro Maria Marino (Senatore PD) Nicola Procaccini (FdI) Nino Marmo (FI coordinatore gruppo ragione Puglia) Roberto Fanelli (direttore giochi ADM).

Il racconto della verità di Blitz Quotidiano è una serie di reportage sul gioco legale con l’obiettivo di rispondere alla domanda:”Il proibizionismo verso il gioco legale è la soluzione per contrastare la ludopatia?”.

Il settore gioco legale rappresenta per l’Italia oltre l’1% del Pil nazionale e ogni anno fa entrare più di 10 miliardi di euro nelle casse erariali grazie alle tasse. Un gettito fiscale molto più che rilevante senza il quale il Governo non sarebbe in grado di finanziare Quota 100 e il Reddito di Cittadinanza. Eppure le manovre proibizionistiche di M5s e Lega, a seguito dell’approvazione del Decreto Legge n.87/2018 meglio conosciuto come “Decreto Dignità”, stanno costando all’Erario più di 2 miliardi persi che si aggiungono agli oltre 150.000 posti di lavoro a rischio. Siamo sicuri che il proibizionismo sia la via per prevenire il gioco d’azzardo patologico?

Info e partecipazione:

Mercoledì 12 Giugno 2019

Piazza in Piscinula, 8 Roma

INGRESSO A INVITO.

Per accrediti: info@socialcomitalia.com