Grande Oriente d’Italia, sabato 22 settembre dibattito al Teatro Vascello di Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2018 15:22 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2018 15:22
grande oriente d'italia

Grande Oriente d’Italia, sabato 22 settembre dibattito al Teatro Vascello di Roma

Il dibattito “L’Italia delle speranze” in programma il 22 settembre al Teatro Vascello di Roma, dalle ore 10:30, vuole individuare i desideri degli italiani per tentare di realizzarli concretamente.

L’incontro, che si svolge nell’ambito delle tradizionali celebrazioni del Grande Oriente d’Italia per il XX Settembre, sarà animato da esperti alla presenza del Gran Maestro Stefano Bisi al quale sono state affidate le conclusioni. Porteranno contributi: Massimo Carpinelli, fisico, Rettore dell’Università di Sassari; Gian Maria Fara, sociologo, presidente dell’Eurispes; Ernesto Galli della Loggia, storico dell’Università di Perugia ed editorialista del “Corriere della Sera”; i giornalisti Alessandro Giuli e Giancarlo Loquenzi; Piergiorgio Odifreddi, matematico e divulgatore scientifico.

“Di fronte a scenari imprevedibili – scrive il Gran Maestro nel Manifesto del Grande Oriente d’Italia per il XX Settembre di quest’anno – e con una politica che tende più a dividere e creare diversità e diseguaglianze, mentre si dovrebbe privilegiare esclusivamente la strada del dialogo e dell’unione delle forze per il bene comune, parlare di speranza può sembrare persino eccessivo. Ma noi, Massoni del Grande Oriente d’Italia, crediamo che insieme si possa e si debba percorrere la strada dell’ottimismo e che sia necessario lavorare fianco a fianco per il bene dell’Italia. Bisogna sapere uscire dagli schemi del fatalismo, guardare la realtà pur difficile e rimboccarsi concretamente le maniche”.

Questo è lo spirito dell’incontro, aperto a tutti, che vuole rinnovare l’entusiasmo di un’epoca, quella che ha fatto nascere l’Italia unita e poi democratica, dedicando alla nostra bella patria, che può e deve crescere, i migliori pensieri.