Il Paese più felice? La Norvegia. L’Italia? Solo 37esima

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2015 8:00 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2015 19:49
Il Paese più felice? La Norvegia. L'Italia? Solo 37esima

Panorama della Norvegia

OSLO – Il Paese in cui si vive meglio al mondo? La Norvegia. Per il settimo anno consecutivo. A dispetto delle temperature, il Paese si conferma il migliore in base agli otto indici presi in considerazione dal think tank londinese Legatum Institute: economia, imprenditoria e opportunità, governance, educazione, salute, sicurezza, libertà personale e capitale sociale.

Dall’incrocio di questi parametri è uscita la classifica che incorona la Norvegia al primo posto, seguita da Svizzera e Danimarca. Sotto il podio c’è la Nuova Zelanda, al quinto posto la Svezia, al sesto il Canada, al settimo l’Australia, ottava l’Olanda, nona la Finlandia, decima l’Irlanda.

E l’Italia? Vi domanderete. Beh, al nostro Paese non va proprio bene… Siamo solo al trentasettesimo posto, ben oltre altri Paesi dell’Europa centrale come Francia e Germania, ben oltre il Regno Unito: tutti questi Paesi, infatti, occupano le prime 26 posizioni.

Nello specifico, l’indice globale di prosperità sui Paesi più felici e sani del pianeta vede all’undicesimo posto gli Stati Uniti, seguiti dall’Islanda, prima nelle categorie sicurezza, opportunità e libertà personale. Vengono poi Lussemburgo, Germania, Gran Bretagna, Austria, Singapore, Belgio, Giappone, Hong Kong, Taiwan, Francia, Malta, Spagna, Slovenia e Repubblica Ceca.

L’Italia, appunto, resta fanalino di coda, soprattutto per quanto riguarda la libertà personale. L’unico punto a nostro favore è la tanto vituperata ma pur sempre gratuita e apprezzata all’estero sanità.