Malesia: ex-modella graziata dopo la condanna alla frusta per aver bevuto una birra

Pubblicato il 1 Aprile 2010 17:50 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2010 20:42

La ex-modella Kartika Sari Dewi Shukarno

Un ex-modella malesiana di 33 anni e madre di due figli l’ha scampata davvero bella. Kartika Sari Dewi Shukarno era sulla spiaggia a godersi il sole con i suoi bimbi quando per la gran sete comprò una lattina di birra in un ristorante nei paraggi. Ma la sfortuna volle che la scena fosse notata da un agente della ”polizia morale” che in questo Pese a prevalenza musulmana sorveglia attentamente che i precetti del Corano vengano rispettati.

Portata davanti al giudice è stata condannata a sei colpi di frusta. Kartika, lei stessa di fede islamica, si dichiarò colpevole e non volle neanche fare appello. Il giorno delle terribili frustate, inferte con una speciale canna di bambù appositamente preparata, si avvicinava sempre più quando Kartika ricevette una lettera dal dipartimento islamico dello stato di Pahang in cui la si informava che il sultano dello stato aveva deciso di risparmiarla dal supplizio condannandola invece a svolgere tre settimane di servizi comunitari.

La decisione del sultano è stata probabilmente determinata dalle diffuse proteste, anche sui media, suscitate dalla condanna originaria e dall’acceso dibattito intorno al quesito se le leggi islamiche si stanno intromettendo nelle vite private della popolazione della Malesia, che  sempre stato considerato un modello di islamismo moderato e progressista.

”Sono frastornata”, ha detto Kartika ai giornalisti dopo la commutazione della pena, ”e sono anche scioccata perché tutto è accaduto inaspettatamente”.

Kartika comincerà a scontare la sua”sentenza” in un asilo per bambini venerdì.