Maria Elena Boschi scrive al cellulare durante la prima alla Scala

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 dicembre 2017 15:56 | Ultimo aggiornamento: 8 dicembre 2017 15:56
boschi-scala

Maria Elena Boschi scrive al cellulare durante la prima alla Scala

ROMA – “A Venezia ho fatto il tappeto rosso e avete detto che non andava bene, qui no: qualunque cosa non va bene”. Così il sottosegretario Maria Emilia Boschi ha detto ai giornalisti che le chiedevano perché fosse entrata da un ingresso secondario alla Scala, lasciando la cena di gala alla Società del giardino dopo la prima di Andrea Chénier.

Non si è trattato di pressione perché “la pressione credo l’avessero i cantanti. Io – ha aggiunto – mi sono goduta una serata bellissima, di bellezza pura”. Seduta accanto al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan al tavolo delle istituzioni con il sindaco Giuseppe Sala, i colleghi di governo Franceschini, De Vincenti e Scalfarotto e il presidente della Regione Roberto Maroni, il sottosegretario ha elogiato non solo l’opera andata in scena ma anche in generale la Scala per la sua “capacità di autofinanziamento anche grazie alla biglietteria” che si coniuga alla “qualità e varietà dell’offerta” che include anche titoli meno conosciuti. “E’ molto amata dai milanesi e – ha concluso – non possono che esserne fieri”.

La Boschi però, come riporta Dagospia, è stata beccata mentre nel palco reale smanettava sullo smartphone. “Serata indimenticabile alla prima della Scala, che ogni anno scandisce l’appuntamento con la tradizione, l’arte e la cultura. Quest’anno la stagione si apre con Andrea Chénier, capolavoro di Giordano diretto da Riccardo Chailly e con la regia di Mario Martone” ha scritto Maria Elena a corredo delle foto postate su Instagram.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other