Maria Teresa Turrion Borrallo, la tata reale “troppo Mary Poppins”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Luglio 2015 20:41 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2015 20:41
Maria Teresa Turrion Borrallo, la tata reale "troppo Mary Poppins"

La tata del principino con la divisa beige e la bombetta (Foto Lapresse)

LONDRA – Una bambinaia troppo perfetta, troppo british, troppo reale, troppo Mary Poppins. Di aggettivi e definizioni intorno a Maria Teresa Turrion Borrallo, la tata del principino George d’Inghilterra, ne sono stati sprecati tanti. Soprattutto dopo l’ultima apparizione della nanny al battesimo della neonata sorellina di George, Charlotte Elizabeth Diana.

La tata spagnola, con un diploma alla prestigiosa scuola per nanny Norland College di Londra, fondato nel 1892, è stata criticata soprattutto per l’austera (a dir poco) uniforme indossata in occasione della cerimonia dello scorso 6 luglio.

Alicia Adejobi sull’Internationa Business Times ha raccolto tutte le definizioni più bizzarre e tranchant della stampa internazionale sulla signorina Borrallo.

Scrive Adejobi:

“Jenna Clarke, giornalista del Sydney Morning Herald ha detto che la tata reale “assomigliava alla Mary Poppins di una recita di quartiere, simile ad un caffelatte comprato nel bar di un benzinaio”. Il Sydney Daily Telegraph ha descritto la Borrallo come “una fashion victim dello stile reale”.

Un reporter del sito australiano News.com.au scrive che la tata “ha portato al battesimo un’atmosfera edoardiana con la sua uniforme beige del 1892”.

Su una pagina del sito del college si legge che l’uniforme è un elemento molto importante della tradizione del College: “Come un’infermiera veste il camice, le studentesse del Norland devono vestire la loro uniforme con orgoglio e attenersi sempre alle linee guida sul vestiario”.

L’uniforme del Norland College è stata ammodernata nel 2013 dopo circa 70 anni, quindi la Borrallo indossava già la versione “ultimo modello”.

(Foto Reuters)