Matrimonio, stress e ansia fanno bene: 10 punti per vivere più a lungo

Pubblicato il 10 Aprile 2011 0:01 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2011 9:22

ROMA – Il matrimonio allunga la vita agli uomini, le donne invece, sposaste o non, vivranno di più comunque. Lo stress anche allunga la vita perchè essere impegnati e sotto pressione aiuta più dell’essere pigri o troppo spensierati. Eventi particolarmente traumatici anche sono salutari e in grado di “regalare” qualche anno di vita in più, questo perchè permettono di ritrovare un sano e naturale equilibrio.

Questo e molto altro è contenuto nel Longevity Project, uno studio pressoché unico nel suo genere, poiché documenta le vite e le vicende di alcuni americani (un campione di 1500 persone) fin dal 1920, e continua ancora adesso. Oggi tutti questi dati sono stati interpretati da Howards S. Friedman e Leslie R. Martin, autori di una pubblicazione che ha spazzato via buona parte dei luoghi comuni sul tema della longevità.

Si tratta di una documentazione molto dettagliata, che tiene in considerazione tutte le vicende dei soggetti esaminati (all’epoca, quando lo studio è iniziato, erano bambini di circa 10 anni), le storie delle loro famiglie, il tipo di relazioni interne o esterne ad esse, gli insegnanti e i risultati scolastici, possesso o meno di animali domestici, successi o insuccessi lavorativi, servizio militare e altro ancora.

Questi sono i dieci punti del Longevity Project, dieci punti che vanno a sfatare molti luoghi comuni:

– Lavorare troppo e stressarsi non fa male alla salute. Lo studio ha dimostrato che chi si applica e fa carriera ha possibilità di vivere più a lungo. Per cui quando domani andrete a lavoro, sappiate che è per una buona causa, vivere di più.

– Essere felici ed ottimisti non fa vivere più a lungo. Chi ride, è ottimista, sempre, non vivrà più a lungo perchè nella vita esiste anche il rovescio della medaglia, le brutte situazioni, da affrontare e vivere.

– Come già accennato in precedenza il matrimonio fa bene alla salute e aiuta a vivere meglio. Ma questo vale solo per gli uomini, per le donne il discorso non dipende dal matrimonio perchè la loro aspettativa di vita è comunque superiore.

– Il sesso fa bene e allunga la vita. Stavolta il discorso è più efficace e vale di più per le donne. Le donne che hanno rapporti sessuali soddisfacenti vivono di più rispetto a chi ha avuto meno orgasmi.

– Andare a scuola prima accorcia la vita. Andare alle elementari prima dei sei anni accorcia infatti il tempo passato all’asilo, elemento fondamentale per prolungare la fase del gioco.

– Essere preoccupati o ansiosi fa bene e non accorcia la vita. Aspettarsi sempre il meglio infatti ci lascia impreparati di fronte agli aspetti negativi che inevitabilmente ci colpiranno. Essere in ansia aiuta a vivere meglio i momenti più belli.

– Fare sport e attività fisica aiuta certo, fin da bambini, ma se poi si smette ogni beneficio andrà perso. Il punto fondamentale è fare dello sport dai 40 anni in su, non fermarsi ed assumere una vita sedentaria.

– Amare ed essere amati aiuta a vivere di più. Non conta chi si ama, purchè ci sia un sentimento profondo. Non conta nemmeno la percezione, bensì un giusto connubio tra dare amore e ricevere amore.

– I buoni propositi non sempre aiutano e non sempre vanno bene. Smettere di fumare, mettersi a dieta, lavorare meglio e di più, sono tutti propositi a rischio che se non vengono raggiunti creano disagio e rassegnazione.

– Mangiare ciò che si vuole purchè in piccole quantità. Lasciare quindi sempre qualcosa nel piatto. La ricerca spiega infatti che assumere ogni giorno poche calorie aiuta ad invecchiare meglio.